Vediamo come ci vedono i blog (e non solo) padernesi?

Giovanni Giuranna ha fatto un post (corretto, riportava anche il link cosa non così scontata come vedremo) per annunciare il canale youtube su Paderno dove avevo caricato alcuni video.

Con questo blog di Massimo Negrisoli c’è stata anche una collaborazione per la sua TV web locale Telepaderno, la videoenciclopedia è stata correttamente annunciata dando anche il link ma solo in un post successivo, quello sulla videopasseggiata.

Questo blog ha parlato di questa iniziativa qualche mese dopo, senza dare il link al blog, e paragonandola al “Il mio libro sei tu” che mi aveva già posto come esempio in un commento. Faccio notare che “Il mio libro sei tu” è stata finanziata da una Fondazione. Qui invece non si vede un ghello che non sia tirato fuori da tasche nostre 🙂

Dice Arcari “Gianni Rubagotti, un creativo padernese i cui commenti ogni tanto compaiono anche su questo blog, ha avviato diversi mesi fa un ambizioso progetto. Ne avvia tanti che spesso hanno vita effimera…Il titolo è “Videoenciclopedia PD” dove PD sta per Paderno Dugnano e non per Partito Democratico e già questo rivela lo stile poco meticoloso del personaggio…E’ un progetto interessante che non è decollato come merita per un motivo semplice: Rubagotti non è un videomaker e non ha nemmeno una videocamera decente, pertanto nonostante gli apprezzamenti raccolti dell’idea la videoenciclopedia segna il passo”

In realtà il blog va avanti da mesi a pubblicare post e si è cercato di recente di fare un’altra videopasseggiata a Paderno.

Paderno 7 on air è espressione di un’associazione giovanile padernese. Effettivamente chiedere a giovani di sentire come loro interesse primario la conservazione di monumenti antichi è eccessivo e quindi ci sta che non abbiano mai parlato di noi (se non per un paio di link che ho messo io nei commenti).

Peccato che poi qualche mese dopo la nostra inziativa sul blog appaia questo

22 marzo 2012: cioè 3 mesi dopo che sono apparsi i primi video sul canale youtube Paderno 7 on air ha affidato a Lodovico Pescinato questa nuova rubrica. Ecco i link alle puntate successive che sono riuscito a trovare (non sono state taggate in maniera da trovarle in un colpo solo):

“SGUARDI URBANI”: PIAZZA HIROSHIMA (22 marzo 2012)

“SGUARDI URBANI”: IL PARCO DE MARCHI (3 maggio 2012) che trovate anche nella cartina storica di Paderno Dugnano.

”SGUARDI URBANI”: PIAZZA SAN FRANCESCO (6 giugno 2012)

L’articolo sul casello di Palazzolo di luglio lo conoscete perché è già stato citato qui.

PALAZZOLO FNM, UNA STAZIONE DAVVERO MODERNA? (30 agosto 2011)

Il Blog dell’architetto Allegro è un blog tematico dedicato al Piano Generale del Territorio. Il post è privo del link al nostro blog dice “Ambizioso da una parte, per le potenzialità dell’idea, quanto artigianale e per nulla scientifico nella raccolta e presentazione delle informazioni. “

E ora non un blog ma un gruppo facebook

E’ il gruppo facebook degli amici del Pilastrello (antichissima chiesetta di Paderno) visto da un utente di facebook diverso dal mio (quello creato scherzosamente creato per la mia bici). Perché non dal mio utente? Diciamo che una buona risposta è che sono stato bannato da quel gruppo e mi è stata tolta la possibilità di vederlo. Quindi per fare questa foto ho dovuto chiedere un favore alla mia bicicletta 🙂 Che cosa ho combinato così grave?

L’associazione “Compagnia del Pilastrello” come si legge su padernoinblog
“persegue i seguenti scopi:…
– la salvaguardia, recupero e restauro di qualsiasi altro edificio storico o di particolare interesse architettonico esistente nella città di Paderno Dugnano;
– tutela e salvaguardia e valorizzazione del territorio della nostra città.”

quindi quando su quel gruppo facebook ho messo il link alla Videopasseggiata che ho organizzato a Palazzolo proprio per conoscere gli edifici storici di quel quartiere di Paderno Dugnano  sono stato bannato e mi è stato tolta la possibilità di vedere il gruppo…se non con un favore fattomi dalla mia bicicletta 🙂

Forse me la sarei dovuta prendere, ma non chi ha fatto questa cosa ma direttamente con chi ha creato quel gruppo e fargli un bel discorsetto.

Ho lasciato stare: il creatore di quel gruppo sono io….

Perché questa cavalcata fra i siti padernesi?

Vai a rivederti quanto scrivevo sulla promozione del territorio in questo post  e poi leggiti queste parole di Mariella Enoc, cioè la numero 2 di Fondazione Cariplo (quella che ha fatto il restauro della Chiesetta del Pilastrello, credo l’ultimo grande restauro a Paderno Dugnano e nella zona) e soprattutto colei che ha il grande potere di muovere i pochi soldi a disposizione.

“Nel lavoro che in questi 10 anni ha veramente trasformato Fondazione Cariplo….sull’arte e cultura si sono fatte scelte diverse….nel nostro paese esistono grandi quantità di beni culturali ma se questi beni culturali non sono messi in relazione…io posso venire a vedere una villa gentilizia ma se vengo a vedere 10 ville gentilizie anche il viaggio vale la pena”

Puoi sentire per intero il suo discorso al convegno organizzato da Insieme per le Groane (splendido esempio di “rete” tra tante realtà diverse) o passare al mio riassunto appena sotto.

Riassunto = Niente soldi per chi non collabora

Per come la vedo io collaborare non significa bannare qualcuno perché fa qualcosa di simile al proprio gruppo facebook (che tanto proprio forse non è se l’ha creato il bannato) come ha fatto la Compagnia del Pilastrello o censurare un’iniziativa per farne una simile come ha fatto Paderno 7 on air.

Ma non significa neanche accogliere chi fa qualcosa di nuovo facendogli notare innanzitutto le mancanze che ha (e che lui sa di avere) come ha fatto Carlo Arcari di Padernoforum e in parte l’Architetto Allegro dell’Osservatorio sul PGT.

Collaborare significa semmai valutare quello che quella persona ha fatto non in astratto ma rispetto a ciò che aveva a disposizione e anche rispetto all’aiuto ricevuto da tanti altri che  erano molto più titolati, in termini di studi e competenze, per farlo.

Sei d’accordo o non lo sei?  Dimmi mi dici cosa ne pensi mettendo un commento. E se questo post ti è piaciuto perché non lo condividi su facebook o twitter con i tasti qua sotto?

Annunci

Informazioni su Gianni Rubagotti

Videoenciclopedia dell'architettura, dell'urbanistica e del territorio di Paderno Dugnano e del milanese
Questa voce è stata pubblicata in informazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Vediamo come ci vedono i blog (e non solo) padernesi?

  1. Pingback: Un grazie al blog La Scommessa e al wiki del Partito Democratico padernese | Videoenciclopedia dell'Architettura, dell'Urbanistica e del Territorio

  2. Pingback: (Dis)informazione locale | Videoenciclopedia dell'Architettura, dell'Urbanistica e del Territorio

  3. Pingback: Paderno ha una voce in meno: chiude Padernoforum | Videoenciclopedia dell'Architettura, dell'Urbanistica e del Territorio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...