Cascina (o Casina o Cascinetta o Cassina o Cassinetta)

Cascina Albana...come non la vedrete più.

Cascina Albana…come non la vedrete più.

A seguito della sistemazione della cartina storica iniziamo una serie di post per presentare i vari luoghi in essa inseriti: partiamo dalle cascine dando qualche indicazione su cosa è una cascina e su cosa sono oggi le cascine nella Grande Milano.

Cosa significa Cascina

Con la parola Cascina si indica, come da definizione in wikipedia, un termine usato in alcune regioni del nord una grossa fattoria (le dimensioni variano da zona a zona) legata a ettari di campi coltivati. La parola Cascina potrebbe derivare dal latino capsa, recipiente, infatti in toscano cascina è il recipiente per lavorare il latte e farlo diventare formaggio.

Le cascine e la toponomastica

Oltre a questo termine vengono usati anche Casina (termine dialettale milanese), Cassina (in antiche mappe austriache ho trovato chiamati con questo termine edifici oggi chiamati Cascina) e i diminutivi Cascinetta e Cassinetta presenti anche nella geografia. Alcuni esempi ne sono Cassinetta di Lugagnano, comune del milanese, Cassina Amata, antico quartiere di Paderno Dugnano. A volte l’influenza delle cascine è nascosta: pochi sanno che il quartiere milanese di Bovisa, emblema della industrializzazione a Milano nel secolo scorso, prende il nome da una antica cascina oggi scomparsa.

Le corti

La cascina ha una struttura a “corte”: ovvero ha un cortile generalmente tra la casa dei contadini e le stalle, wikipedia distingue dalle cascine la corte lombarda (le famose case di “cortile”), tipica dei centri abitati, che è una struttura abitativa tipica della lombardia occidentale e di parte del Piemonte orientale. In realtà il nome dialettale di alcune cascine (Cascina De Capitani d’Arzago o Cort de Pecc e Cascina Fornace (Cort del Gall) a Paderno Dugnano) è Cort (si pronuncia Curt), cioè corte.

Che ne è oggi delle cascine?

Cascina Torchiera

Molte cascine sono scomparse sull’onda dell’industrializzazione che ha portato via i campi e dell’inurbamento che ha reso in alcuni casi più “semplice” abbattere le vecchie cascine e costruire moderni palazzi a più piani. Questo soprattutto nell’alto milanese dove l’agricoltura è storicamente stata più povera che al sud.

Della cascina Pozzobonelli ci rimane oggi solo la pur straordinaria cappella rinascimentale del Bramante, malinconicamente situata nel giardino di un hotel di Milano.

Ma sono rimaste molte più cascine di quanto si creda, solo a Milano città se ne contano 60 solo tra quelle di proprietà pubblica.

Alcune sono tutt’ora in attività come la Cascina Basmetto che però lotta per non scomparire a fronte dei piani di lottizzazione con cui il Comune di Milano cerca di toglierle tutto il terreno agricolo, come Cascina Albana in cui l’attività agricola si è oltre mezzo secolo fa tramutata in orticoltura, anch’essa in pericolo come recentemente raccontato dal blog.

Ma ci sono anche cascine che non si limitano a conservare ma innovano la pratica agricola sperimentando la permacoltura come Cascina Santa Brera Grande a Settimo Milanese e Cascina Rosa a Milano dove questa sperimentazione è all’interno di un progetto che riguarda l’alimentazione come strumento di prevenzione dei tumori.

Un esempio particolare di transizione dall’epoca agricola a quella industriale è Cascina Glucosio detta La Fabbrica a Paderno Dugnano, che nasce subito come residenza per contadini ma in parte come fabbricato industriale.

Tra le cascine che hanno dismesso l’attività agricola ci sono alcune in pessimo stato di conservazione come Cascina Cottica a Milano, altre che oramai hanno solo funzione residenziale come Cascina De Capitani d’Arzago o Cort de Pecc a Paderno Dugnano ma ci sono anche esperienze che rielaborano il concetto di cascina come Cascina Cuccagna, che in pieno centro a Milano offre un ristorante di alto livello e vari eventi di sensibilizzazione sull’alimentazione o Cascina Torchiera, sempre a Milano, che è diventata un centro sociale (centro sociale che ha avuto il merito di difenderla e di completarne il restauro). Alcune cascine sono diventati sede di funzioni pubbliche, come Cascina Chiesa Rossa a Milano che è diventata la biblioteca rionale del Gratosoglio.

Cascina Cuccagna, fotografata durante l’evento lì organizzato per il Fuori Salone

Nonostante le difficoltà il mondo delle cascine è forse più vivo che in passato, ogni anno è molto frequentata la 2 giorni di eventi “cascine aperte”: per essere informati sull’attività delle cascine pubbliche milanesi si può andare sul sito del Comitato per la Fondazione Cascine Milano 2015.

Le cascine attualmente sulla cartina storica

Vediamo allora, divise per città, le cascine al momento disponibili sulla cartina storica in attesa di visitarle, arricchire le informazioni su di loro e di aggiungerne almeno alcune delle tante altre ancora fuori da questo elenco.

Milano

Altri comuni

Cornaredo

Paderno Dugnano

inoltre sono qui presenti le seguenti corti

San Donato Milanese

Cascina Roma

Settimo Milanese

Cascina Santa Brera Grande

In provincia di Lodi

Cascina Castello, Rossate, Comazzo

Annunci

Informazioni su Gianni Rubagotti

Videoenciclopedia dell'architettura, dell'urbanistica e del territorio di Paderno Dugnano e del milanese
Questa voce è stata pubblicata in VideoenciclopediaMI e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Cascina (o Casina o Cascinetta o Cassina o Cassinetta)

  1. Pingback: Cascina De Capitani D’Arzago (Cort de Pecc), Dugnano, Paderno Dugnano | Videoenciclopedia dell'Architettura, dell'Urbanistica e del Territorio

  2. Pingback: Oratorio di San Giovanni Battista (Chiesetta di Cascine Olona), Settimo Milanese | Videoenciclopedia dell'Architettura, dell'Urbanistica e del Territorio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...