Milano di guerra e d’acqua: navigli e architettura bellica

La Chiesa di San Marco quando la cerchia di navigli non era ancora stata interrata

Quando il Barbarossa arrivò a Milano trovò un fossato circolare attorno alla città, era il Naviglio interno, che con varie modifiche è arrivato al secolo scorso e allora aveva acque limpide e alimentate in gran parte da sorgenti locali di una città ricca d’acqua anche se non ha un fiume principale e non si affaccia sul mare.

Ritenendo non sufficiente la cerchia e le allora fortificazioni in legno Milano dopo il Barbarossa si è dotata di una cinta di mura “bucata” da porte e pusterle: alcune tutt’ora visibili nella loro posizione come la Pusterla di Sant’Ambrogio, altre abbattute o cmq non più nel luogo originale come la Pusterla dei Fabbri.

Nei secoli seguenti la cerchia ha perso il suo carattere difensivo e le mura medievali (di cui è possibile vedere un tratto tutt’oggi nella circonvallazione che ha sostituito la cerchia) vengono abbattute per far posto, tra l’altro, alle sciostre, ovvero magazzini che servivano per contenere le merci trasportate sui navigli.

L’utilizzo di questi canali per il trasporto non di merci ma di pietre per la costruzione del Duomo comporterà l’invenzione delle chiuse, testimoniata dalla Conca di Viarenna e dalla più recente Conca delle Gabelle.

Castello Sforzesco di Vigevano

La storia bellica reincrocia quella dell’acqua nel Saltagatt di Paderno Dugnano, luogo dove si nascondevano i partigiani durante la seconda guerra mondiale.

Parlando di architettura militare non si possono citare i castelli come il famoso Sforzesco di Milano ma anche i meno famosi come il Visconteo-Sforzesco di Vigevano

Vediamo allora un elenco dei luoghi d’acqua e di guerra nella cartina storica:

Milano

Altri comuni

Abbiategrasso

Bollate

Cassano d’Adda

Corbetta

Melegnano

Paderno Dugnano

Paullo

Provincia di Pavia

Informazioni su Gianni Rubagotti

Videoenciclopedia dell'architettura, dell'urbanistica e del territorio di Paderno Dugnano e del milanese
Questa voce è stata pubblicata in VideoenciclopediaMI. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...