Cortili aperti e misera ignoranza

Chi ama le opere d’arte sa che hanno un loro linguaggio. E conoscerle significa decifrarlo.

Le 3 statue che si vedono sulla facciata della Chiesa di San Marco sono genericamente “belle” per il passante: ma se qualcuno ci spiega che una delle 3 è Sant’Agostino e il legame della chiesa con un ordine agostiniano capiamo perché sono state messe lì, cosa ci vogliono dire e conosciamo e amiamo di più quel luogo.

Questo è il contrario di quanto è stato fatto oggi a Milano a Cortili Aperti: ancora oggi il sito dell’Associazione Dimore Storiche insiste a mettere un link alle “giornate ADSI” termine con cui solo loro chiamano questo evento, non si trovava il programma con Google per quelle di Milano, c’era un numero di telefono per avere le informazione dove ieri ho trovato solo segreteria telefonica e la persona che doveva rispondere a quel numero oggi ha avuto la gentilezza di dire che era colpa mia perché non mi sono informato.

La ventina di persone che ho portato ha dovuto scoprire che le visite guidate erano da tempo esaurite, il libro comprato che doveva farci da guida conteneva termini architettonici estranei al cittadino comune come “aggettante” e “bugnato” tanto che l’ho buttato come il rifiuto che è sul tavolo dove l’avevo comprato.

Il contrario della conoscenza è l’ignoranza: ma l’ignoranza di chi non sa è legittima, tanti professori universitari non conoscono il sanscrito ma sono colti nella loro materia.

Chi dice di frequentare e sostenere i capolavori dell’architettura e poi fa capire di non avere alcuna idea di come li si faccia conoscere e anzi, obbligando i curiosi che magari non li rivedranno più a frequentarli come quel passante che non sa di chi è quella statua ne promuove e ne rafforza l’ignoranza, chi si comporta così dimostra di essere un vero e autentico ignorante.

Annunci

Informazioni su Gianni Rubagotti

Videoenciclopedia dell'architettura, dell'urbanistica e del territorio di Paderno Dugnano e del milanese
Questa voce è stata pubblicata in Comunicazionidiservizio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Cortili aperti e misera ignoranza

  1. Pingback: Ville aperte in Brianza, 21-29 settembre 2013 | Videoenciclopedia dell'Architettura, dell'Urbanistica e del Territorio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...