La via d’acqua e il Villoresi Navigabile…anche a Paderno Dugnano?

AGGIORNAMENTO 01/06/13

Per un equivoco ho creduto che l’articolo fosse stato rifiutato, invece è stato pubblicato oggi: vi invito a leggerlo anche su Padernoforum

————————————————————————————

Ho scritto questo articolo per Padernoforum, che sto aiutando a continuare, ma non è stato accettato. Lo pubblico qui.

Prove di navigazione sul Canale Villoresi

Cosa c’entra l’Expo con Paderno Dugnano? Cosa c’entra una manifestazione che si svolge a Milano con la nostra città?
Il punto è che l’Expo non si svolge solo a Milano, il polo fieristico di Rho ne sarà uno dei cuori, forse il più importante e questa città è a un passo da Paderno con cui convive da quest’anno nel progetto Supermilano.

Rho è così importante che è coinvolta in uno dei più grandi investimenti è la via d’acqua che dovrebbe collegare il Villoresi e la Darsena, presentato in questo video trionfale sul sito dell’Expo.

Il nome via d’acqua fa pensare a una via di comunicazione, non su asfalto ma su acqua: insomma un nuovo naviglio che nella Darsena incontra il Grande e il Pavese e il sud agricolo di Milano.

Ma allora perché Salviamo il Paesaggio si sta mobilitando contro questo progetto tanto da invitare a inviare mail dal suo sito e perché il comitato Milanosimuove 2.0 che pure aveva promosso un referendum cittadino per scoperchiare i navigli si oppone?

Perché la via d’acqua è un costosissimo progetto che:

  1. non è una via, non è navigabile, è solo un ruscello d’acqua il cui utilizzo dopo l’Expo è pieno di dubbi
  2. in alcuni parti questo ruscello verrà “tombinato”, cioè passerà sottoterra, dato che passa in zone densamente abitate: insomma più che un naviglio una fogna.

E pensare che forse un naviglio noi ce lo abbiamo sottocasa, senza bisogno di espropri o tombinature, come suggerisce il titolo di un bel libro disponibile nella biblioteca comunale, “Il Villoresi : l’ultimo naviglio” di Giorgio Bigatti

Il Villoresi sembra un’opera pensata per il tema dell’Expo: è stato realizzato nell’800 per combattere la povertà di raccolti del NordMilano, causata dal suo terreno povero d’acqua e argilloso (non a caso l’industrializzazione ha fatto forte presa qui). Forse non è fuori luogo che aiutasse in questo modo a combattere se non la fame la malnutrizione, passando da campagne non lontane da quelle bergamasche dove in quel periodo mieteva vittime la pellagra, dovuta proprio a questo problema.

Il tracciato di questo canale che taglia il NordMilano da Somma Lombarda nel varesotto fino a dopo Monza passando anche dal nostro comune sembrerebbe molto simile all’idea della pedemontana di deviare da Milano il traffico bloccato dalla tangenziale spostandolo da gomma a nave.

Ma se scartiamo il trasporto per motivi lavorativi un percorso che bagna perle come Villa Litta a Lainate, Villa e Viale Bagatti da noi e passa vicino a Villa Arconati avrebbe sicuramente forti potenzialità turistiche, magari proprio per i visitatori dell’Expo.

Se non lo credete possibile vi invito a leggere questo recentissimo articolo che parla del “Successo per le “prove tecniche di navigazione” del Canale Villoresi nella tratta compresa tra Arconate e le Dighe di Panperduto”

“Ci sono tutti i presupposti perché la navigazione turistica possa essere varata anche lungo il Canale Villoresi” ha dichiarato il presidente dell’ET Villoresi Alessandro Folli.

Forse i navigli non bisogna inventarli, ma imparare a riconoscere quelli che ci sono già.

Annunci

Informazioni su Gianni Rubagotti

Videoenciclopedia dell'architettura, dell'urbanistica e del territorio di Paderno Dugnano e del milanese
Questa voce è stata pubblicata in VideoenciclopediaMI, VideoenciclopediaPadernoDugnano e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La via d’acqua e il Villoresi Navigabile…anche a Paderno Dugnano?

  1. ilaria ha detto:

    bel servizio, da provare, complimenti per il blog 😉 Continuo a seguirvi, aspetto con ansia nuovi aggiornamenti!!

  2. videoenciclopedia ha detto:

    Grazie, credo che prima di Expo ci saranno delle sorprese 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...