Paderno fotografata dall’alto…300 anni fa

Circa 3 secoli fa l’Impero austroungarico fece una grande fotografia dall’alto del Ducato di Milano appena acquisito, chiamata Catasto Teresiano, di cui abbiamo già raccontato la storia.

Ora attraverso il libro Anno Domini 1721 di Giuseppe Guatelli cerchiamo di vedere come appariva nel catasto Paderno Dugnano.

Innanzitutto ricordiamo che la conformazione di quello che poi sarà il comune di oggi era piuttosto diversa: non esisteva l’odierno quartiere del Villaggio Ambrosiano, nato nel secolo scorso e di Calderara c’erano solo un paio di abitazioni disperse nella campagna. Esisteva però una realtà chiamata Grantorto, area agricola progenitrice dell’attuale Parco del Grugnotorto: il suo piccolo centro abitato è oggi parte di Nova Milanese, ma dalle mappe mi sembra che parte della estensione dei suoi “orti” arrivasse in zone oggi sotto il comune di Paderno Dugnano.

Vediamo allora le mappe delle allora Paderno, Dugnano, Incirano, Cassina Amata e Palazzolo Milanese.

Paderno

Cartina di Paderno

Paderno nel 1721

come potete vedere c’erano solo 2 nuclei abitativi

Paderno-cartina2

E la Chiesetta del Pilastrello? Sinceramente non la vedo nella cartina: forse non era di interesse del catasto austriaco, però guardando bene si vede quella che oggi è via Pilastrello quando questa arrivava alla zona della Chiesetta.

viapila

Via Pilastrello oggi

Via Pilastrello oggi

Ma torniamo ai nuclei abitativi chiari sulla mappa.

Quello più piccolo a sinistra mi sembra una parte dell’attuale Cascina Calderara oggi nel quartiere Calderara.

cascina calderara

l’altro è l’attuale centro storico di Paderno

Paderno-centro

Padernocase

Io in questa cartina rintraccio dove all’1 Villa Bossi, Riboldi con relativo parco, al 2 Villa Maga, Asinari di Bernezzo, al 4 mi sembra di intravedere il nucleo di Villa Calderara, Origoni, De Capitani D’Arzago. Il 3  un mio interrogativo. Andiamo con ordine.

La struttura di  Villa Bossi, Riboldi e del suo parco mi pare evidente.

vr

Villa Riboldi nel 700 e oggi

Villa Riboldi nel 700 e oggi

Lo stesso almeno per una parte di Villa Maga

vm

vmog

Vedo anche il nucleo di Villa Calderara, Origoni, De Capitani D’Arzago e a me sembra di vedere anche un pezzo di una villa confinante

vdc vdcog

Infine concludo con un mio dubbio su una corte attualmente a sud della chiesa di Paderno (in realtà della casa del parroco), a me sembra in parte corrispondente all’abitazione che c’era già nel 700 ma non è citata in nessun testo che ho visto come edificio storico.

boh boh2

Continuiamo questo volo sulla Paderno Dugnano di 3 secoli fa la prossima settimana.

Annunci

Informazioni su Gianni Rubagotti

Videoenciclopedia dell'architettura, dell'urbanistica e del territorio di Paderno Dugnano e del milanese
Questa voce è stata pubblicata in VideoenciclopediaMI, VideoenciclopediaPadernoDugnano e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...