Storia dell’arte eliminata dalle scuole italiane?

Maria Chiara Carrozza, ministro della distruzione?

Credevo fosse una battuta…ma da un popolo come quello italiano ci si può attendere anche questo pure in un museo a cielo aperto come l’Italia. Anche perché la cancellazione di questa materia va di pari passo con la distruzione del nostro patrimonio artistico e culturale che va dai crolli in Pompei a quello della cupola di Noto.

http://www.artribune.com/2013/10/storia-dellarte-a-scuola-cancellata-dal-decreto-gelmini-non-viene-reintrodotta-dal-ministro-carrozza-e-parte-lappello/

Non resta per ora che una petizione da firmare, subito.

Iscrivetevi gratuitamente a Firmiamo.it (se no non vi fa firmare) e poi firmate questa petizione

http://firmiamo.it/ripristiniamo-storia-dell-arte-nelle-scuole#petition

Annunci

Informazioni su Gianni Rubagotti

Videoenciclopedia dell'architettura, dell'urbanistica e del territorio di Paderno Dugnano e del milanese
Questa voce è stata pubblicata in Comunicazionidiservizio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Storia dell’arte eliminata dalle scuole italiane?

  1. Lara ha detto:

    Non si possono avere fonti più autorevoli? Perchè non Il Giornale, La Repubblia, Il Corriere della Sera, ecc. non ne parlano? E se fosse una bufala?
    http://pietrodn.wordpress.com/2013/10/17/storia-dellarte-cancellata-dalle-scuole-superiori-e-una-bufala/

  2. videoenciclopedia ha detto:

    Credevo che una testata dedicata all’arte non pubblicasse bufale. Faccio un po’ di verifiche e vediamo.

  3. Lara ha detto:

    La notizia è priva di fondamento. Riporto la risposta della Dott.ssa Irene Baldriga (Direttivo Nazionale ANISA – Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte) in seguito alla mia richiesta di chiarimenti.

    “Gentile Signora,

    non vi è dubbio che le notizie riportate siano prive di fondamento.

    E’ un dato di fatto, ed è anche un merito della battaglia condotta negli ultimi anni dalla nostra Associazione, che la Riforma Gelmini

    abbia portato – nei regolamenti attuativi – ad un incremento della storia dell’arte nel Liceo Classico Tradizionale (passando dalle precedenti

    4 ore complessive del triennio: 1+1+2, alle attuali 6 ore: 2+2+2).

    Il pesante ridimensionamento della presenza della nostra disciplina nei curricoli scolastici si è registrato invece nell’istruzione

    Professionale (da dove è sparita), in quella Tecnica (dove è stata ridotta, per esempio, nell’indirizzo turistico).

    Più in generale, tutti gli indirizzi (Liceo Classico compreso) hanno perso ore di storia dell’arte a causa della eliminazione delle sperimentazioni che avevano permesso, in una notevolissima quantità di scuole italiane, l’incremento del monte ore proprio in risposta ad una esigenza formativa espressa dall’utenza e sostenuta dai Collegi Docenti in regime di autonomia. Tanti Licei Classici, per esempio, avevano inserito la Storia dell’Arte nell’offerta formativa del Ginnasio. Con l’eliminazione delle sperimentazioni, tale incremento è stato annullato.

    Di tutto questo, l’ANISA ha dato puntuale informazione in ogni modalità e in ogni sede (dai quotidiani nazionali, alle reti televisive, alle sedi istituzionali, ai convegni italiani e stranieri), senza mai affermare che la Storia dell’arte è stata “eliminata”. Ciò è del tutto falso e, riteniamo, molto facile da verificare. Basta consultare i Regolamenti dei nuovi Licei: DPR 87, 88, 89/2010 con i relativi quadri orari.

    Auspichiamo che nel prossimo futuro il dibattito sulla presenza dell’educazione all’arte e al patrimonio nella scuola secondaria superiore possa riaprirsi. Lo stesso Ministro ha recentemente rilasciato dichiarazioni positive in questo senso.

    Allego la lettera che, proprio in questi giorni, la nostra Associazione – nella persona della Presidente Rech – ha inviato al Ministro Carrozza.

    Sperando di aver risposto in modo esaustivo alla sua richiesta, la saluto cordialmente.

    Irene Baldriga

    Direttivo Nazionale ANISA

    Roma”

  4. videoenciclopedia ha detto:

    Grazie, più in là rilancio il commento nel blog: ma che sia facile da verificare ho qualche dubbio. Cmq la notizia in questi giorni è tornata sui social network e sta circolando

  5. Pingback: Storia dell’arte eliminata dalle scuole italiane? 2 | Videoenciclopedia dell'Architettura, dell'Urbanistica e del Territorio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...