Santuario Madonna della Fametta

Significato del nome

Non si hanno documenti che spieghino il significato di questo nome. In uno scritto, probabilmente del settecento, conservato in archivio parrocchiale abbiamo i nomi di parechi campi e località di Castellazzo, ma il nome Fametta non figura; allora si possono imaginare alcune ioptesi sul perché del nome che fu applicato al luogo, e, di riflesso al Santuario e alla Madonna.

fa-meta – famei – fametta – piccola fame – un po’ di fame.

1 Fameta

Nel vicino paese di Turate (Co), esiste un cortile-contrada chiamata ‘Fameta’ (e non ‘Fametta’). Questo nome voleva indicare che quel luogo era meta, cioè incontro di varie strade:’fa-meta’; quindi piazza, cortile, rione che era il punto di arrivo da varie zone.

Questa ipotesi darebbe al santuario il significato di incontro: Garbagnate e Bollate, la campagna e la città. La Madonna della Fametta quindi potrebbe essere occasione e causa di incontro tra due comuni e due comunità parrocchiali, segno d’unione e di unità nella fede, di accoglienza e di cooperazione tra due comunità civili.

2 Famei

Il termine fametta è piuttosto comune in alcune zone agricole lombarde. Secondo alcuni studiosi il nome ‘fametta’ deriverebbe dalla parola dialettale ‘famei’, che significa famiglio, cioè membro di una famiglia di contadini che lavoravano la terra a mezzadria, e quindi significherebbe il luogo abitato da questa famiglia. Sopra l’altare della chiesetta si trova un affresco che raffigura la Sacra Famiglia, che forse voleva indicare una primitiva devozione particolare alla Famiglia di Nazareth; dalla devozione alla Madonna della Famiglia alla denominazione di ‘Madonna della Fametta’.

Questa ipotesi potrebbe accomodare varie traduzioni.

3 Fametta = piccola fame

Una teoria farebbe derivare il nome dal fatto che, essendo i terreni agricoli poco redditizi perché argillosi, i contadini che li lavoravano ‘facevano la fame’.

Come i Francesi chiamano ‘famine’ la carestia, così si può pensare che fametta si riferisse alla penuria di cibo più volte sperimentata localmente.

4 Fametta – un po’ di fame

Una dicerìa popolare farebbe risalire il nome al periodo della peste: quando gli appestati cominciavano ad avere un po’ di fame, erano in via di guarigione.

La gente del luogo dice che si chiama così, perché recandosi al santuario si percorreva quel tratto di strada che stuzziccava l’appetito, e quindi produceva un po’ di fame.”

Santuario Madonna della Fametta di Castellazzo di Bollate, 2010.

Annunci

Informazioni su Gianni Rubagotti

Videoenciclopedia dell'architettura, dell'urbanistica e del territorio di Paderno Dugnano e del milanese
Questa voce è stata pubblicata in VideoenciclopediaMI e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...